Home

noise – rock
from Firenze, ITALY
facebook / web

“My Dear No Fear” tour 2014:

14 marzo 2014 @ Tender – Firenze
15 marzo 2014 @ Cas*Aupa – Udine
04 aprile 2014 @ Club dell’Olmo – Grosseto
09 aprile 2014 @ Forte Fanfulla – Roma
10 aprile 2014 @ New Magazine – Massafra
11 aprile 2014 @ Circolo Eliogabalo – Fasano
12 aprile 2014 @ i Sotterranei – Copertino
19 aprile 2014 @ Controsenso – Prato
16 maggio 2014 @ Cantina Mediterraneo – Frosinone
17 maggio 2014 @ Circolo Hemingway – Latina
10 giugno 2014 @ Sous-sol de Maure, Tulle (FRA)
12 giugno 2014 @ Le Plan B, Poitiers (FRA)
13 giugno 2014 @ Le Cirque Electrique – Parigi w/ Lleroy (FRA)
14 giugno 2014 @ Deep Inside Rock Klub – Dijion (FRA)
21 giugno 2014 @ Rottura del Silenzio – Carpi (MO)
23 luglio 2014 @ Antico Spedale del Bigallo – Bagno a Ripoli (FI)
24 luglio 2014 @ Moveorama Fest – Fiesole
22 agosto 2014 @ Abarra Festival – Villacidro
24 agosto 2014 @ Festa PD – Firenze
07 settembre 2014 @ Tagofest – Marina di Massa
08 novembre 2014 @ Corte dei Miracoli – Siena

“Dopo un percorso musicale in continua evoluzione iniziato nel 2005 i quattro fiorentini sono approdati ad una proposta musicale contrassegnata da forti influenze oscure e a tratti psichedeliche. Il primo E.P. ufficiale Cowards (ottobre 2007) racchiude i germi che andranno a delineare lo stile e l’attitudine del gruppo. Nel 2008 aprono a Il Teatro degli Orrori e ai Marlene Kuntz, suonano all’interno del Festival della Creatività e nel novembre dello stesso anno si affermano sulla scena musicale emergente con la vittoria della XX edizione del Rock Contest di Controradio. Seguono numerose esibizioni ed aperture a gruppi del calibro di Zu, Offlaga Disco Pax, Dente, fino all’esibizione di fronte a Patti Smith al Teatro del Sale di Firenze. Il 1 marzo 2010 esce l’album di debutto registrato e mixato rispettivamente allo Studio Larione 10 (FI) con Sergio Salaorni (Litfiba, Diaframma) e al Lysergic Mixroom Studio di Bergamo con Davide Perrucchini (Verdena, Ulan Bator), sotto promozione “A Buzz Supreme” e distribuzione Audioglobe. Il disco di debutto riceve ottime recensioni su riviste specializzate (Rockerilla 8, Rumore 7, BlowUp 7/8, ecc…) e web (Rockit, Rockambula, Shiverwebzine). Tra il 2011 e il 2012 compiono il primo tour importante con più di venti date in giro per lo stivale grazie alla collaborazione con lo JenaBooking. La seconda metà del 2012 li vede in un periodo di assestamento, durante il quale prendono vita i nuovi pezzi che andranno a formare il loro secondo full-length in uscita per la seconda metà del 2013, e che vede come produttore Paolo Mauri (Afterhours, Massimo Volume, Le luci della centrale elettrica).”

bad-apple-sons-musica-my-dear-no-fearPRESS
“My Dear No Fear”
Chic Paguro, 2014

“Eppure (e qui sta probabilmente il fascino dell’album) le canzoni non sono mai rock, irruente o aggressive. Si limitano a minacciare di diventarlo, che è una cosa molto, ma molto più spaventosa.” Marco Sideri [Blow Up]

“Si oscilla prevalentemente tra peccato e catarsi. Intanto, mordete uesta mela.” Elena Raugei [Il Mucchio]

Lost Higways / Spazio Rock / Indie EyeMescalina / Ondarock / Iyezine / SentireAscoltare / Music Map / DageishaRockshockMoveoramaAmolamusicaDistorsioni / Rock GarageShiverSound36Musiclike / Beautiful Freaks (intervista)

PRESS
“Bad Apple Sons”
2010

“Il sound invita spesso ad alzare il volume e la scrittura è tutt’altro che copiativa: da tener sotto osservazione.” 7/10 Vittore Baroni [RUMORE]

” […]il gruppo è molto abile a trasmettere la sensazione di potenza senza mai apparire gratuito. Davvero bravi. 7-8/10 Biz [Blow Up]

“Firenze si riconferma roccaforte new wave del Bel paese, producendo questo disco bellissimo, un esordio assolutamente valido, di quelli che ti fanno venire voglia di dirlo a tutti che è ora di ascoltare i Bad apple sons. Teniamoli d’occhio.” Chiara Longo [RockIt]

“L’uso controllato dei feedback e l’integrazione di percussioni metalliche non ortodosse, trascina la musica dei BAS in un interzona a metà strada fra gli Einsturzende Neubauten e i Pink Floyd di Ummagumma […]” 8/10 Simone Bardazzi [Rockerilla]

OTHER REVIEWS ON SentireAscoltare / Rock Action / Shiver / Lost Highways

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s